Il Progetto TRAZZERE avvia il Programma Pilota di Ecoturismo Rurale!

La ex Masseria Tumino, esempio tipico di architettura rurale del ragusano, esprimerà la sua funzione d'eco-ostello, ospitando, nel periodo compreso tra luglio e dicembre, 5 turisti alla settimana i quali parteciperanno ad attività sperimentali, escursioni e visite in ambito naturalistico, d'architettura rurale ed eno-gastronomico, finalizzate alla promozione del territorio ed alla divulgazione dei suoi patrimoni.

L’opportunità che offriamo a coloro che vorranno beneficiarne sarà gratuita, fatta eccezione che per le visite eno-gastronomiche dove il volontario contribuirà ai momenti degustativi realizzati dalle aziende ospitanti. Altre attività saranno a discrezione dei partecipanti i quali potranno richiedere al personale di progetto i contatti per ulteriori visite ed escursioni promosse da altre associazioni presenti nel nostro territorio.

La gratuità dell’offerta è data dal fatto che questo è un progetto pilota, di carattere sperimentale, informale e non lucrativo che ha come obbiettivo la promozione del nostro patrimonio storico e naturalistico e la promozione di pratiche eco-sostenibili.

Se sei interessato a vivere un’esperienza di turismo diversa o desideri avere maggiori informazioni contattaci, scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 Visita la nostra pagina facebook: Progetto Trazzere e il nostro sito www.trazzere.it 

La città di Ragusa è raggiungibile da diverse città d’Italia con voli su Comiso aeroporto Pio La torre e successiva tratta in pullman Comiso-Ragusa, ovvero su Catania aeroporto Fontanarossa o via treno su Catania Centrale e successiva tratta in pullman Catania-Ragusa.

I nostri itinerari:

Naturalistico - ambientale

Storico - architettonico

Eno - gastronomici 

Il Programma Pilota di Ecoturismo Rurale si pone l'obiettivo di promuovere il patrimonio culturale e naturalistico del nostro territorio sperimentando un connubio tra i saperi della tradizione e i principi dell'eco-sostenibilità.

In un tipico esempio di architettura rurale, un'antica masseria immersa nella campagna iblea, si sviluppa il progetto ""Trazzere" che tra le sue attività sperimentali prevede l'adeguamento della stessa alla funzione di Ecostello. Quest'ultimo accoglierà i suoi ospiti gratuitamente offrendo loro l'opportunità di conoscere il nostro territorio e le sue peculiarità dal punto di vista gastronomico, agricolo, naturalistico, storico-architettonico e culturale in genere. Gli ospiti allo stesso tempo, come tutti gli abitanti della masseria, saranno tenuti ad osservare semplici principi basati sul rispetto, il riutilizzo, il riciclo e la responsabilità, con l'obiettivo di autoeducarsi alla riduzione dell'impatto ambientale, al risparmio energetico, alla tutela dell'ambiente e all'ecologia delle relazioni.

Nei due anni precedenti l'avvio del programma pilota di ecoturismo, il progetto ha portato alla formazione di un orto, alla produzione di alcuni prodotti di cosmetica naturale, all'avvio di una cucina con la creazione di menu tipici basati sui prodotti locali proveniente dall'orto stesso o dalla rete di piccoli produttori connessa al progetto.

Quello che ci aspettiamo è che i nostri ospiti partecipino pienamente al nostro esperimento, coinvolgendoli attivamente nelle attività svolte in masseria insieme ai suoi operatori e volontari. Allo stesso modo chiederemo loro di provare i nostri prodotti fatti di piatti tipici, itinerari storico-architettonici, passeggiate in cui imparare a riconoscere le piante e gli animali che ci circondano, prodotti di cosmetica naturale, eventi culturali e altro ancora.

Sottocategorie

Free Joomla! template by Age Themes